Articoli

, , ,

Come allestire semplicemente country style

Questa sera sono finalmente tornata a scrivere sul mio blog!!! E’ partita la stagine weddings ed è tempo di realizzare ma anche di condividere le realizzazioni con voi.

Vi parlo dello stile country perchè gli allestimenti di questi 3 matrimoni in Tenuta Valcurone si ispirano proprio a questo tema, declinato con colori simli come il bianco e il verde, fiori di campo e tanta freschezza.

Passeggiate tra i sentieri campestri e di montagna. Profumo del legno, delle margherite e tanti piccoli doni a tema come le simpatiche matite in corteccia.

 

Mele verdi, lime e kiwi accompagnano il tema green, mentre la mousse di zucchine e nocciole e la crema di piselli realizzate dal nostro Chef  si abbiano perfettamente al Menu grren.

Francesca e Riccardo invece, si sono ispirati alle città e paesi che hanno visitato. Quindi ogni tavolo ha rappresentato: Canada, valle d’Aosta, Parigi, Malaga, Sardegna, Santo Domingo.  Ho osato con i colori e utilizzato contenitori diversi fra loro. Latta, coccio, vetro, paglia: tutto insieme!

E adesso pronti per rappresentare il tema boho e quello bianco e rosso. Alla prossima settimana!

Grace

info@graceevent.net

, , , , , ,

LA RICERCA DELLA LOCATION PER IL RICEVIMENTO

Nel momento in cui si organizza un matrimonio, la scelta della location è tra le decisioni più importanti e forse tra le più difficili. È necessario infatti saper calibrare molteplici fattori, senza che nessuno prevalga sull’altro.

Ma quali sono i requisiti principali da valutare per la ricerca della location? Onde evitare di ritrovarvi a zonzo nella natura selvaggia (e con sempre meno benzina), assicuratevi di chiarire questi quattro elementi, ognuno dei quali vi aiuterà a restringere il campo:

-stagione

-stile del matrimonio

-numero e tipologia dai invitati

-budget.

La stagione vi permetterà di capire indicativamente se potervi orientare per una location all’aperto o se dovete per forza di cose optare per una al chiuso. In ogni caso, ricordatevi che il meteo è imprevedibile ed è sempre necessario un piano B altrettanto valido!

Lo stile del matrimonio sarà una linea guida per definire anche lo stile della location e, di conseguenza, lo “stile” del menù.  Per un matrimonio country è consigliabile evitare portate raffinate e ricercate, meglio optare per strutture più rustiche, come una cascina o un agriturismo, che offrano un menù meno formale ma non per questo meno gustoso!

Il numero degli invitati definisce la capienza minima necessaria, mentre il target aiuta a stabilire i servizi strettamente necessari ed eventuali optional: se i vostri ospiti sono per la maggior parte adulti o anziani, il dj fino a tarda notte è superfluo! Così come è poco adatto proporre un  menù a buffet che li costringa a stare in piedi troppo a lungo.

Last but not least, il budget! Tenete sempre presente che per la location è consigliabile investire il 40% dell’intero budget precedentemente prefissato. Ne consegue che, con un budget basso, è meglio evitare castelli e ville ottocentesche! Anche perché, più che delle nozze in una location super lussuosa, ma gestita male, sono di gran lunga preferibili (e più apprezzate!) delle nozze in una struttura magari più modesta, ma curata in ogni minimo dettaglio!

Desirée – wedding planner

wedding@graceevent.net

Se siete una coppia che sta organizzando il proprio matrimonio, o delle aspiranti wedding planner in cerca di materiale e documenti validi per la pianificazione delle nozze, non potete perdervi i KIT MODULISTICA firmati #iosonoweddingplanner. Li trovate qui.

 

Fonte immagini: Pinterest