Nei post precedenti abbiamo parlato di tema del matrimonio composto da 3 elemetni:

  • la palette: i colori
  • il mood: shabby, boho, vintage, industrial..
  • il fil rouge: l’elemento ricorrente che racconta la storia degli sposi

Anche il tableau, il luogo addetto all’assegnazione dei posti dei vostri invitati, si basa sui 3 elementi del tema dell’evento.

Seguite  colori scelti, il mood nell’utilizzo di elementi decorativi  e i nomi dei tavoli ripercorrendo  il filo rosso del tema.

Spesso i tableu dei miei sposi parlano di viaggi come questi 2 tabelau a tema country e vintage:

 

Tema vintage? Valigie  riemerse dal soffitto della mamma della sposa e voitlà il viaggio diventa il luogo  di destinazione del cuore.

Nomi dei luoghi visitati o da visitare durante il viaggio di nozze diventano i nomi dei tavoli; come segnatavoli cartine topografiche. Per un mood shabby abbiamo creato scritte in legno e cartoncini posati su tavoli rotondi allestiti con rose e lisianthus. Tutto coordinato con il resto della stationery.

 

 

Mood country chic per scaletta adornata da gypsophila e rosmarino a tema aromatiche:

 

Lavanda,  rose, lisianthus e scabiosa per il tema shabby. Cassette di legno bianco supportano vasetti d’acqua e segnatavoli :

 

Tema del cuore boho chic:

Per gli amanti delle 2 ruote:

 

Caricature, loghi, disegni dei figli, cartoons:

Alberi e fiori:

Cassette di legno vintage segnano i nomi dei cavalli della scuderia degli sposi:

Floreale, multilingue, tridimensionale o grafico. Il tableau è  l’elemento più creativo del matrimonio, risvegliate dunque la fantasia e create ricordando solo questi 2 semplici consigli:

  1. posizionate o fate posizionare il tableau tra l’area del Welcome buffet e la sala per la cena; se distanti fra loro nell’earea buffet. In questo modo tutti i vostri invitati avranno la possibilità di studiare con calma il nome del tavolo al quale sono stati assegnati;
  2. Il carattere deve essere leggibile da tutti anche dai meno giovani e in tutte le lingue degli invitati.

 

 

Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Mi sono accorta di aver inserito spesso un cuore durante le cerimonie di nozze: di legno, di fiori, stampato, appeso o inciso. Non per mero romanticismo ma come presenza meravigliosa ed eterea del vero senso della Promessa. Come diceva  Flaubert “Un cuore è una ricchezza che non si vende e non si compra: si dona.”

Durante la cerimonia ad esempio per Martina e Igor abbiamo realizzato 2 cuori floreali sospesi sull’arco proprio sopra gli sposi come simbolo di unione di 2 veri Innamorati! Non a caso questi gli sposi giovanissimi ci hanno emozionati tutti, Sindaco compreso, con la loro bellezza e dolcezza.

Per Aldo e Beatrice la scritta Sposa e Sposo concuori di legno appesi sulla panca dove si sono stretti la mano per tutto il tempo della cerimonia, un vero gesto d’Amore!

Petali di rose per formare cuori, lanciare petali e inondare gli ospiti di un dolce e delicato profumo.

Cuore per sorreggere i segni dell’infinito, i 2 cerchi simbolo vero e indissolubile della Promessa.

Anche i rituali delle cerimonie simboleggiano un momento importante, da ricordare nel futuro; uno di questi è il  Rito della Luce, formato da 3 candele. In questo caso il papà della sposa ci ha permesso di utilizzare un meraviglioso cuore di legno sul quale abbiamo allestito i ceri con rose, wax e astilbe.

Anche il tableau richiama il tema del cuore questa volta inciso nella corteccia come da miglior regia romantica di tutti i tempi. Un cuore, 2 lettere = per sempre.

Anche il tavolo sposi puo’ essere un ottimo punto per focalizzare il tema del cuore: in questo caso ha fatto da sfondo a barattoli di rose juliet, y, veronica e wax.

Il gran finale! Taglio torta con pergolato, vista brianza e 2 cuori a vegliare gli sposi e la torta nuziale decorata anch’essa con fiori freschi e petali.

Questo post dedicato al cuore nel giorno di San Valentino è per tutti gli sposi che mi hanno onorato con la  loro fiducia, permettendomi di condividere momenti ed emozioni indelebili. Grazie!

La vera bellezza, dopotutto, consiste nella purezza del cuore.
(Mahatma Gandhi)

Grace M.Tarantino

wedding designer

Graceevent World ™

Cari maschietti, San Valentino si avvicina e (come ben sapete) le vostre ragazze si aspetteranno una sorpresa.

Allora, perché non lasciarle davvero a bocca aperta quest’anno? Se avete intenzione di farle la fatidica domanda, San Valentino è l’occasione giusta. Ovviamente, non vi chiediamo di affittare un campo da calcio con tanto di maxischermi e orchestra come Kanye West, o costruire un igloo sulle montagne come Seal, basta semplicemente che ci mettiate il cuore e un po’ di fantasia!

Partite sempre dai suoi gusti e dalle sue passioni: per un’appassionata di libri, una ring box scavata nel suo romanzo preferito sarebbe un’idea molto romantica, come lo sarebbe d’altronde una camera da letto allestita con rose, palloncini e candele.

Image by confetti.co.uk

 

Ma altrettanto apprezzati e originali potrebbero essere un gadget della sua serie preferita, una torta fatta in casa o, perché no, una pizza

Image by stayglam.com

 

Perchè non importa che si tratti di una proposta costosa, impegnativa o particolarmente elegante, l’importante è che sia vostra, che vi rappresenti: che sia l’inizio della vostra storia, la prima impronta che volete dare alla vostra vita insieme.

 

Dove farla? All’aperto è sempre una buona idea, magari sotto una stellata e una cascata di lucine, o con un sentiero di candele e lanterne. Il luogo dove vi siete incontrati sarebbe molto emozionante, o il parchetto vicino al ristorante della prima uscita, o semplicemente in un giardino

Image by Luxebrideguide

Meno originale ma comunque apprezzatissima e intima è la proposta in casa, con tanto di decorazioni, palloncini e foto dei momenti più belli insieme.

Sconsiglio invece posti troppo affollati o caotici, fate in modo che quello sia un momento vostro. E, soprattutto, state tranquilli: qualunque modo scegliate, le state facendo la proposta più bella della sua vita.

Buona fortuna!! 🙂

PS: Ricordatevi di prenderle le misure del dito senza farvi scoprire!

Mara P.

Team bride #bridetobe Graceevent World

 

Marta e Alessandro, 21 Giugno 2019

Location Tenuta Valcurone

Cerimonia con rito civile

Tema: Matrimonio da favola

Wedding designer, flowers  and coordinator : Grace M. Tarantino

Palette: Multicolor

 

Marta arriva in Vespa, accompagnata dal suo papà e con un abito ball-gown azzurro. Si siede per nascondersi dagli invitati e attende di essere definitivamente trasformata in una fata del bosco per il suo Alessandro. La scelta delphinium light blue è stata davvero vincente, si abbina perfettamente ai colori dell’abito e ai ricami del corpetto; ricordo ancora lo stupore nell’aprire l’immagine Whatsapp mandatami dalla sposa dopo la scelta dell’abito: una vera Alice nel Paese delle Meraviglie!!

Nastri di cotone color Canal Blue – Pantone avvolgono bouquet di peonie, eucalipto, matricaria, viburno e garofani. Tazzine in porcellana da thè attendono l’arrivo degli Sposi sul tavolo della cerimonia e fanno compagnia al candelabro del Rito della Luce.

Non ricorda una fiaba Walt Disney?

Alessandro, perfetto nel suo abito blu, attende l’arrivo della Sposa circondato da amici e parenti in un tripudio di colori. Il celebrante si fa attendere e la tensione sale, e ci impegniamo a distrarre la sposa con scatti a sorpresa e giochi con il suo bouquet.

È arrivato il momento e Marta con il suo papà attraversano l’arco avvolto da candidi teli per entrare nel luogo magico dove dirà “Sì” al suo Principe.

E finalmente Edoardo dichiara Marta ed Alessandro marito e moglie, ed esplode la gioia degli amici e degli Sposi, che dopo un’emozionante attesa   possono baciarsi ed abbracciarsi. Partono i festeggiamenti e gli invitati possono finalmente accomodarsi sui tavoli ideati dagli Sposi e decorati con piccoli bouquet multicolor e da tralci di delphinium come segnaposto. I tavoli riportano i nomi delle mete del viaggio di nozze che hanno ovviamente come sfondo un bellissimo oceano azzurro.

 

Una scaletta vintage in legno raccoglie istantanee di questi luoghi da sogno.

 

Ho provato un grande piacere nel progettare un evento cosi’ personalizzato e unico, ringrazio gli sposi per questa bellissima opportunità e auguro loro una splendida e lunga Favola!

Grace

Mail info@graceevent.net

Whatsapp +39 3926194450

Quando Alice mi ha esposto il mood del suo matrimonio, la palette e la location scelta per rito religioso,  ho pensato alla Principessa Sissi e al  romanticismo per eccellenza.

Palette: rosa cipria,  bianco e verde

Tema :gipsophyla e il rosa

Location Cerimonia: Santuario di Montevecchia (Lc)

Location ricevimento : Tenuta Valcurone (Lc)

Wedding stationery: Partecipazione con invito, lista nozze e Dress code; Libretto Messa e porta petali freschi, Tableau de mariage e segna tavoli, Menù, Bomboniere di miele.

Quando una coppia di sposi  si affida a me per creare insieme un progetto di Nozze completo, sono davvero felice perché sono certa del risultato da un punto di vista rapporto qualità/prezzo e #emotionalmood. Tutti gli elementi disegnati e progettati racconteranno la storia degli sposi con particolarità uniche e irripetibili.

Rose inglesi per il Bouquet di Alessia e gypsophila a profusione per gli accessori della cerimonia e seguito, dalla bottoniere dei testimoni, al corsage della damigella, fino al cuscino porta fedi in raso al quale sono stati cuciti a mano i rametti di gypso, nel laboratorio creativo di #graceeventworld.

La sposa arriva ai piedi dei 181 gradini che la separano dal suo sposo e nel tragitto cerchiamo di farli sorridere per alleviare un po’ la fatica e la tensione. Lei è splendida nel suo abito in tulle ball-gown con coprispalle in organza bianco optical.

All’interno del Santuario libretti cerimonia, Craft-home porta petali, gypso e rose attendono gli sposi.

Mentre gli sposi si scambiano le promesse e Mara assiste alla cerimonia, Grace e Ale rientrano in Tenuta e insieme a Katia terminano gli allestimenti per il ricevimento. Il teamgrace è pronto!  Arriva anche Francesco Ricci, il violinista per il repertorio musicale

Il tableau decorato con fiori e gypso  come i centrotavola; segnaposto in organza e menu personalizzati come la partecipazione e i libretti messa.

Arrivano gli sposi e cambio look della sposa che toglie il velo e alla quale Grace appunta rose fresche; cambio di papillon anche per lo sposo e via con l’ingresso trionfale!

Dopo il ricevimento taglio torta sotto il pergolato con sviolinata d’Autore  e  gran finale in cantina con balli e musica!!

Ringrazio il super team #teamgrace per la perfetta sintonia e con il cuore colmo di riconoscenza gli sposi Alice e Alessandro.

Wedding design grafica e Flower decorations Graceevent World ®.

Mail info@graceevent .net – tel. +39 3926194450

Mariagrazia

Sposarsi tra ulivi e vigneti scegliendo un tema e d una palette molto fine e delicata: greenery.

Insieme alla sposa abbiamo selezionato  rose avalances, daucus carota, mirto, eucalypto dollar, hydrangea white, wax white, hypericum green, viburno, lisianthus.

 

Partiamo dal finale: la torta. Rigorosamente millefoglie white a 3 piani con decorazioni floreali in linea con la cerimonia.Per effetto delle mie procedure oeprative, il #recycle è tassativo e quindi abbiniamo alle decorazione della cake gli allestimenti della cerimonia che vengono prontamente riposizionanti nel corner adatto.

Cerimonia in cantina per effetto di una scrisciante pioggia di metà Giugno. Abbiamo illuminato la sala con tende bianche a profusione, lanterne e rigogliose composizioni greenery.

Gli sposi hannos celto come rituale la sabbia e anche il piatto di sostegno è stato rigorosamente decorato con ortensia bianca, flox e  viburno.

Terminata la cerimonia civile ci si sposta in sala ricevimento dove i tavoli riportanti i nomi di aromatiche e spezie sono stati allestiti con runner di mirto e rosmarino e piccole alzatine di lisinathus  white.

Segnaposto con rosmarino semplicemente appoggiato al tovagliolo .

Alzatine con rose avalances, edera e daucus si alternano a ramificazioni di mirto, rosmarino e edera.

Anche la sposa ha indossato una leggera composizione di edera, rose e flox, mentre il bouquet  greenery  ha valorizzato l’abito di chiffon boho chic.

Un grazie speciale a Constanza e Vincenzo per avermi concesso l’opportunità di sviluppare il loro tema.

Location : Tenuta Valcurone

Foto: Francesco Viganò Fotografo

Per informazioni: info@graceevent.net

matrimonio religioso

Gli abbiamo detto Sì, abbiamo già creato la bacheca Pinterest con le #weddinginsipirations boards, fissato appuntamento con il primo atelier e presto( dopo le feste ) inizieremo con la ricerca della location. Tutto sotto controllo!

Giusto?

Ni

Se potessi mettere i puntini sulle i e se tu fossi una mia sposa ti direi “fuochino”…

Il secondo passo assoluto è ricercare la location della cerimonia e/o del ricevimento,  scegliere la data e confermare. In questo modo anche se vi fermerete qualche mese prima di ricominciare con l’organizzazione del matrimonio, sarete già al 50% e non dovrete ripartire da zero per indisponiblità ( con appuntamenti, permessi di lavoro, spostamenti in auto e Domeniche impegnate).

E il primo? Il budget.

Prima di qualunque ricerca o scelta è indispensabile decidere con quale budget si vuole organizzare il matrimonio.  Sì perché organizzare le nozze è come acquistare l’auto. Andresti mai in cerca di un’auto senza darti almeno una cifra indicativa massima da investire? Beh io l’ho appena fatto, ho acquistato ad Aprile l’auto nuova e mi sono tenuta ben alla larga dai concessionari Range Rover ( il mio sogno..) per non farmi deridere o per non uscire con solo 4 ruote ( tutto quello che avrei acquistato con il mio budget). Avere in testa il mio budget, la cifra precisa, mi ha aiutato moltissimo facendomi, consapevolmente o meno, scegliere fra modelli ed opportunità arrivando addirittura a trovare un’auto bellissima ( per me) ad un ottimo prezzo!. Lo chiamano potere della mente, che funziona sempre!

Come creare il budget

  1. acquistare una bella agenda colorata,  perchè per organizzare il matrimonio è di rigore la vecchia e dolce agenda con pagine bianche e da riempire con appunti, note, schemi, link, biglietti da visita
  2. Scrivere la cifra già eventualmente accantonata per il matrimonio + cifra approssimativa ma attendibile in regalo dai familiari più stretti + cifra attendibile prossimi risparmi fino alla data evento = budget a disposizione per il matrimonio.
  3.  Se desiderate fare il Viaggio di Nozze ( ovviamente!!!) considerate i regali degli invitati a copertura dello stesso.

Creato il budget occorre utilizzarlo in modo corretto per evitare sprechi o spiacevoli contrattempi.

Come utilizzare il budget

Di seguito trovi il link ad una mia video/intervista radio dove spiego con una semplice regola matematica come utilizzare il budget, evitare sorprese e litigi inutili.

  • 45% dell’intero budget ( escluso viaggio di nozze) è destinato alla location del ricevimento ( menu e affitto)
  • 20% dell’intero budget ( escluso vdn)  è destinato al look sposa e sposo ( abito, trucco e parrucco, accessori, scarpe, intimo);
  • il restante 35% è da suddividere tra fotografia/video, allestimenti floreali, partecipazioni e grafica, bomboniere o cadeaux, musica e intrattenimento, animazione bimbi.

Per sciogliere ogni dubbio entro nel dettaglio con un esempio pratico:

Budget a disposizione €20.000,00.

Ristorante €9.000,00 ( da suddividere per il numero dei commensali )

Sposa e Sposo €4.000,00

Restano €7.000,00 per fotografia ( 2000).  musica cerimonia e ricevimento  (1500) – fiori e decorazioni e costo cerimonia  (2000)  bomboniere e partecipazioni ( 1000 ) – tableau, guest book, bolle di sapone, cake topper  tutte quelle piccolisime spese on line (500).

Ho volutamente tralasciato diverse voci tipiche che, per questo budget consiglio di evitare,  concentrandosi  sull’effetto wow e su quello che realmente resterà come ricordo della giornata. Clicca sul link per ascoltare l’intervista, dura pochissimo!

intervista a grace

Intervista wedding designer

 

Ringrazio #radiolombardia per la piacevole intervista e per ogni dubbio o consiglio relativo al budget scrivimi pure a:

info@graceevent.net.

Grace Mariagrazia Tarantino

wedding designer

Come un pittore

Ciao, semplicemente ciao
difficile trovar parole molto serie,
tenterò di disegnare come un pittore
e farò in modo di arrivare fino al cuore con la forza del colore
guarda, senza parlare…
cerimonia civile wedding design
E’ Sabato pomeriggio e a Montevecchia è tutto pronto per Alessandra e Edoardo.
Un grande bouquet, tante boutonnieres per gli sposi, petali rossi a profusione per formare altrettanti cuori eterei e profumati.
                           
Barattoli di vetro accolgono rose inglesi purpuree, hypericum e dalie che decoreranno in seguito i tavoli della cena in perfetto stile #recycle di graceevent . Le lanterne si accenderanno nel dopo cena per accendere di romanticismo il taglio torta nel pergolato.
   
E poi arriva Alessandra, tutti ai loro posti,  Sindaco e Dj compreso. Inizia la Cerimonia.
cerimonia civile allaperto
Azzurro come te, come il cielo e il mare
giallo come luce del sole
rosso come le cose che mi fai provare.”

 

Si accendono le candele e si prepara la wedding cake decorata con rose, dalie e petali ……rossi ..Of course

torta sotto il pergolato

Un altro Amore si è detto Sì, ben fatto team!!

Grazie Alessandra e Edoardo per le bellissime emozioni che ci avete regalato, in questo speciale pomeriggio di piena estate in Brianza.

Grace

Grace Mariagrazia Tarantino
wedding designer
info@graceevent.net

Pesca e rosso per il bouquet di Francesca.

Cerimonia di  inizio Giugno all’aperto, rito all’aperto fra familiari da tutta Italia e tanta tanta ansia quasi pari al caldo!

Vi lascio alle immagini di questa cerimonia, soddisfatta del risultato visto rivisto e rideciso molte volte. Ringrazio il mio  team per la professionalità dimostrata e il cielo di Montevecchia che ci ha regalato una bellissima giornata di sole.

Dalie rosse, wax rosa, hypericum salmone, lisianthus e carota selvatica per i centrotavola.

 

Dalie, rose,astilbe, wax, edera per la cerimonia.

Ed eccomi come sempre e comunque a prendermi cura di voi e dei vostri ospiti con dedizione e disponibilità.

Grace

Aldo e Beatrice 07 Giugno, Montevecchia.

Ripensando a questo bellissimo wedding day sorrido con affetto e dolcezza.

La stessa dolcezza con la quale ho voluto per loro una vecchia panchina di legno, adornata da ortensie bianche e gypso: la panchina degli innamorati.

 

Volevo esprimere libertà, leggerezza, naturalità, sincerità e cosi’ alla regale ortensia bianca ( fiore prescelto dalla sposa ) ho affiancato il rosmarino e  l’edera.

Edera e vino rappresentano l’uno l’esatto opposto dell’altra: mentre la vite muore d’inverno e rifiorisce in primavera, l’edera “rivive” in autunno e ha bisogno di ombra e freddo per produrre le sue bacche.

 

Alzate realizzate da veri tronchi ( Woodlightproject ), ceppi e cartelli dipinti con tempera ( come fanno i bambini ).

Petali di rosa e cestini con rami di rosmarino, il vero simbolo di questo matrimonio.

 

Un altro particolare che ricordo benissimo di questa meravigliosa cerimonia è stata la scelta dal tableau, considerato dagli sposi importantissimo perchè  dedicato ai loro ospiti: affetti e amicizie profonde. Appoggiata ad un profumatissimo muro di gelsomino selvatico, la famosa scaletta di Tenuta Valcurone è stata decorata con un torchon di gypso e rosmarino; lo stesso rosmarino simbolo della stationery degli sposi  e della stessa località di Montevecchia.

 

Lanterne  artigianali di legno, realizzate da Wood light Project in esclusiva  per graceevent world hanno illuminato cerimonia e ricevimento fino al taglio torta, creando un’atmosfera romantica e suggestiva.

Un ultimo tocco ai fiori prima dell’arrivo degli sposi, un leggero incoraggiamento alla trepidante sposa e si parte con il momento piu’ importante: la cerimonia nuziale.

Dj dave delly  ha diretto il sottofondo musicale durante la cerimonia con musiche emozionanti e coinvolgenti e intrattenuto tutti gli ospiti durante il welcome buffet.

Chiuse le danze parte la cena e la veranda della tenuta è allestita proseguendo lo stesso filo consuttore della cerimonia: rosmarino, ortensie e cuori.

 

 

 

La veduta del parco del Curone dalla veranda aperta riempie il cuore di pace e serenità.

Ed eccoli qui raggianti e bellissimi Beatrice e Aldo sposi da pochi attimi!!

Ne approfitto per ringraziare davvero tutte le 20 coppie che quest’anno mi hanno concesso l onore di ideare e allestire tutti i momenti del loro Si lo voglio.

Grace M.Tarantino