Siamo approdati finalmente nel 2024 e il primo post lo dedico agli eventi più teneri della famiglia:

Nascita e Battesimo

Dopo la scelta più importante quella del nome è giunto il momento di annunciare  a tutti l’arrivo o il primo sacramento del new entry!

Nascono così i saccottini, partendo dai pratici, riciclabili e senza tempo sacchettini di cotone.

Sono realizzati a mano in lab con puro cotone 100% italiano e confezionati con il nome ben in vista.

I saccottini  hanno un facile riuso, si trasformano infatti  in pratici  porta oggetti o  in eleganti porta fazzolettini da borsetta.

Per chi desidera trasformare questi sacchettini in una vera e propria bomboniera consiglio di completarli con un charm porta chiavi, realizzato in acetato trasparente con iniziale o orsetto e nome.

Li trovi in promo lancio  fino al 31 Gennaio 2024 proprio qui:

I SACCOTTINI  – SACCHETTI NASCITA E BATTESIMO

Per informazioni contattami via email a Info@graceeventoworld.com oppure via whatsapp al 392 6194450

 

sacchetto cotone nascita e battesimo

sacchetto cotone nascita e battesimo

sacchetto cotone nascita e battesimo

Nel mese dedicato alle bomboniere, rispondo alle vostre domande più frequenti cercando di aiutarvi nell’organizzazione del matrimonio, con consigli pratici.
Scopriamo insieme oggi  quante bomboniere ordinare evitando i rischi peggiori:
  1. restare senza bomboniere da distribuire a chi si è presentato con il regalo;
  2. restare senza la propria bomboniera ricordo;
  3.  avanzare decine di bomboniere inutilizzabili.
Partite  delle partecipazioni ordinate: quello sarà il numero base delle bomboniere da ordinare. Sicuramente adesso starete pensando: ” Sì, ma ci saranno delle defezioni, quindi mi avanzeranno delle bomboniere!”
Ecco la soluzione:
 Riceverete certamente delle defezioni rispetto al numero degli inviti e quelle bomboniere in più vi torneranno  utili per ringraziare chi si presenterà con un pensiero  anche senza invito. Esempi? La vicina di mamma, l’amica della nonna, il nuovo vicino di casa gentile….Gli esempi sono tantissimi in realtà e molto personali, quindi vi evito un inutile elenco, ma per esperienza di centinaia di coppie assistite, vi assicuro che le avrete anche voi!
 
A questo numero vi consiglio di aggiungere una piccola percentuale dal 5 al 10%.
Queste bomboniere ( parliamo in genere di meno di 10 o di 5 ) le utilizzerete per un vostro personale ricordo, per ringraziare i professionisti che vi hanno seguito con maggiore cura e dedizione, per il celebrante o chi vi ha aiutato quel giorno e non sarà presente al ricevimento. Infine sicuramente subito dopo il matrimonio vi ricorderete di qualche persona a voi cara per motivi diversi, e alla quale vorrete lasciare un ricordo del vostro giorno più importante. 
Evitate di affrontare un ordine successivo, spesso questo comporta  un sovrapprezzo ( promo conclusa, aumento prezzi listino, ordine urgente ) e tempistiche lunghe di consegna dovute al” periodo degli eventi” .

Riepilogando:

Numero bomboniere da prenotare= numero delle partecipazioni + percentuale dal 5 al 10%.
Spero di esservi stata utile e per ogni ulteriore informazione contattatemi anche via whatsapp al 392 6194450.
Grace
🦋

Per una bellissima coppia che ha scelto una località da sogno come la Val d’Orcia, non potevo non proporre le partecipazioni Ulivo!

In questo caso con Serena la sposa abbiamo scelto un mix fra 2 proposte:

  1. la carta craft riciclata e la corda per la parte esterna della partecipazione;
  2. la grafica ulivo per la stampa.

Infine una richiesta speciale della sposa: poter avere l’ulivo fresco a chiusura della partecipazione…a Gennaio!

Se una mia sposa chiede, il mio sitinto è quello di  smuovere mari e monti per ottenere quanto richiesto, purtroppo sono fatta così!

Quindi, dopo ricerche e richieste ai miei super fornitori di fiori, finalmente ho trovato qualche ramoscello d’ulivo fresco da utilizzare per pic di chiusura delle partecipazioni.

Le partecipazioni, infine, sono state riposte nella WEDDING INVITATION BOX, con un cuore di rami di ulivo beneaugurante, velina profumata e qualche  confetto di mandorla italiana, per addolcire ulteriormente il momento dell’apertura.

Questo è  il primo post dell’anno dedicato alle partecipazioni, quindi di seguito vi scrivo qualche consiglio sul contenuto e sulla consegna di questo importantissimo elemento della stationery!

 

 

 

Cosa contengono le partecipazioni di matrimonio:

  • Parte annuncio: dove si annuncia a tutti il lieto evento con indicazione di data, ora e luogo cerimonia.
  • Parte invito: riservato a chi si desidera invitare al ricevimento, contiene l’indirizzo della location  ( via, numero civico e provincia); Consiglio in questa sezione di indicare anche i riferimenti telefonici utili per  rispondere all’invito, e la data termine entro la quale rispondere ( siate previdenti, tanto la maggior parte degli invitati sforerà sicuramente il termine!! 🙁 …)
  • Sezione lista nozze o informazioni: questa sezione è la più dibattuta fra le coppie, c’è chi la trova pratica e chi la reputa troppo esplicita. In questo caso do un paio di suggerimenti: per la lista nozze createvi un sito, anche gratuito, dove inserirete tutte le informazioni relative alle locations, all’eventuale ospitalità e appunto i dati per la lista nozze. Nella partecipazione basterà indicare il sito internet. Per le informazioni su codice di abbigliamento  (DRESS CODE )e altri consigli del timing dell’evento, scriveteli direttamente nella sezione Info. Rispetta il galateo, è pratico e molto gradito dagli invitati.

Quando consegnare le partecipazioni:

Tra i 90 e i 60 giorni prima dell’evento, e se questo è in pieno periodo estivo consiglio anche 90/120. Se avete ospiti che provengono dall’estero inviate 6 mesi prima un “Save the Date”, in modo che possano organizzare il viaggio, e poi successivamente seguirà la partecipazione vera e propria, con tutte le informazioni utili.

Come consegnare le partecipazioni:

negli ultimi due anni, causa pandemia, la consegna delle partecipazioni si è prevalentemente svolta via posta, con appuntamento in video call degli sposi ,per una chiacchierata on line con gli invitati.

Ovviamente il contatto umano è sempre la soluzione migliore, riuscirete a creare empatia con i vostri ospiti, trasmettendo tutte le vostre emozioni dell’organizzazione e aspettative del giorno. Quindi se possibile e consentito, via agli appuntamenti!

Consiglio una scatolina di degustazione confetti, magari preincartati o in sacchettini monoporzione da lasciare agli invitati oppure muniti di un cucchiaio per la consegna dei confetti.

Le partecipazioni come quelle di Serena e Edoardo le trovi nell’Eco Design Store:

 

Nel frattempo ti abbraccio e ti  auguro una  splendida organizzazione del tuo matrimonio!

Grace

Info@graceevent.net

Whatsapp 392 6194450

Nei post precedenti abbiamo parlato di tema del matrimonio composto da 3 elementi:

  • la palette: i colori;
  • il mood: eco chic, shabby, boho, vintage, industrial, minimal;
  • il fil rouge: l’elemento ricorrente che racconta la storia degli sposi

Anche il tableau, il luogo addetto all’assegnazione dei posti dei vostri invitati, si basa sui 3 elementi del tema dell’evento.

Seguite  colori scelti, il mood nell’utilizzo di elementi decorativi  e i nomi dei tavoli ripercorrendo  il filo rosso del tema.

Spesso i tableu dei miei sposi parlano di viaggi come questi 2 tabelau a tema country e vintage:

 

 

Tema vintage? Valigie  riemerse dal soffitto della mamma della sposa e voitlà il viaggio diventa il luogo  di destinazione del cuore.

Nomi dei luoghi visitati o da visitare durante il viaggio di nozze diventano i nomi dei tavoli; come segnatavoli cartine topografiche. Per un mood shabby abbiamo creato scritte in legno e cartoncini posati su tavoli rotondi allestiti con rose e lisianthus. Tutto coordinato con il resto della stationery.

Mood country chic per scaletta adornata da gypsophila e rosmarino a tema aromatiche:

 

Lavanda,  rose, lisianthus e scabiosa per il tema shabby. Cassette di legno bianco supportano vasetti d’acqua e segna tavoli :

 

Tema del cuore boho chic:

Per gli amanti delle 2 ruote:

 

 

Caricature, loghi, disegni dei figli, cartoons:

Alberi e fiori:

 

Cassette di legno vintage segnano i nomi dei cavalli della scuderia degli sposi:

Floreale, multilingue, tridimensionale o grafico. Il tableau è  l’elemento più creativo del matrimonio, risvegliate dunque la fantasia e create ricordando solo questi 2 semplici consigli:

  1. posizionate o fate posizionare il tableau tra l’area del Welcome buffet e la sala per la cena; se distanti fra loro nell’aerea buffet. In questo modo tutti i vostri invitati avranno la possibilità di studiare con calma il nome del tavolo al quale sono stati assegnati;
  2. Il carattere deve essere leggibile da tutti anche dai meno giovani e in tutte le lingue degli invitati.

Scopri le mie  idee tableau da personalizzare con il tuo tema: tableau e segnatavolo,  segnaposto,  escort cards.

Per informazioni e preventivo gratuito: whatsapp al 392 6194450

Grace

In Giappone sia la sposa che lo sposo indossano i tradizionali kimono da cerimonia e, secondo una tradizione del 14° secolo, la oironaoshi, si cambiano ben quattro volte. Ciò sta a simboleggiare la propensione della sposa a ripetere la quotidianità. Ella indosserà all’inizio della cerimonia lo shiro-muku, un capo bianco sotto al kimono  simboleggiante la purezza    e poi cambierà colori fino al rosso, infatti in Giappone ritengono che il colore rosso allontani gli spiriti maligni ed è simbolo di   felicità coniugale.

Allestimenti per taglio torta, candy station

Laura e Vittorio,  i miei sposi entrambi occidentali, ma con una forte passione per la cultura orientale, per poter seguire la tradizione dell’oironaoshi ho proposto un wedding day con cambi di colore nelle scenografie e nella stationery. Partendo dal total white per la cerimonia religiosa e terminando con il total red per il taglio torta.

Partecipazione pocket nero opaco con inserti rosso, logogrammi  giapponesi e una bacchetta da sushi nero lucido come pic di chiusura. L’altra bacchetta chiude la box del cadeau consegnato al termine del ricevimento.

wedding-japan-cadeaux-2

L’allestimento floreale in Chiesa ( la Basilica di San Lorenzo in Milano) come il bouquet sposa è total white con calle in stile vegetativo creato dal floral designer Rudy Casati. Il contrasto fra il candore della zantedeschia  con lo stile tardo romanico della chiesa è molto emozionante!

wedding-japan-cerimonia

wedding-japanese-fedi

Gli ospiti arrivati alla location con un mezzo bus messo loro a disposizione dagli sposi, sono accolti nelle sale del castello di Macconago da una melodìa dolcissima suonata con arpa, violino e violoncello.

wedding-japanese-arpa

wedding-japanese-violino

Ad indicare i posti al tavolo, un tableau di canna di bambù, sassi di fiume e lanterne di cera  Graceevent World®

wedding-japan-tableau-1

wedding-japan-tableau-2

Il secondo colore l’ arancio, avvolge anche i tovaglioli neri della mise en place. Menù lanterna con i nomi  delle principali città nipponiche, mèta dl viaggio dei neo sposi. Centrotavola floreale con piccole calle bianche e arancio.

wedding-japan-mise-en-place

wedding-japan-menu

Buffet orientale con influenze giapponesi, indiane e tailandesi lascia tutti letteralmente senza fiato….grazie alla preparazione e al servizio impeccabile di Catering Grasch.

wedding-japan-orange

wedding-japan-menu-1

Dopo le portate principali ecco comparire una graziosissima Geisha, avvolta in kimono rosso e che su di un tatami scuro circondato da cuscini rossi e arancio,  inzia il rituale della Cerimonia del thè .

wedding-japan-geisha

wedding-japan-geisha-2

Il thè matcha  mi ha particolarmente inspirato e ho deciso di chiedere all’artigiano dei confetti di creare una delizia con questa foglia particolare. Per la presentazione del buffet di dolci e confetti l’ allestimento è in total red, dal runner alle composizioni floreali.

wedding-japan-red-1

wedding-japan-red-2

La candy station è stata distribuita su tutti i tavolini da appoggio dislocati nelle varie salette del castello. In questo modo gli ospiti hanno potuto godere degli angoli relax della location degustando dolci al cucchiaio e confetti di ottima qualità.

wedding-japan-candy-station-2

wedding-japan-candy-station-1

wedding-japan-candy-station-3

Per finire, la wedding cake alta 2 metri è stata realizzata su mio disegno e progetto dalla bravissima cake designer Emilia La Volpe: red velvet con crema limone e interno di lamponi interi. Rami di  fiori di pesco in zucchero collegano ogni piano della cake appoggiato su  una lanterna .

wedding-japan-wedding-cake-1

wedding-japan-wedding-cake-2

wedding-japan-wedding-cake-3

Un progetto ben riuscito è la somma di ogni singolo elemento studiato e realizzato con cura e attenzione per trasmettere emozione.

Grace Mariagrazia Tarantino

 

Salva

Salva

Salva