Articoli

, , , ,

Come nasce un progetto di nozze tra partecipazione e bomboniera

Le sensazioni sono i dettagli che compongono la storia della nostra vita.
(Oscar Wilde)

Quando creo un progetto non penso mai subito ai dettagli. Immagino quel giorno, il sorriso dei miei sposi, i loro sguardi; ripenso ad un particolare della loro storia e subito mi appare il colore, un oggetto, una lettera, un profumo.

Nascono così i dettagli del progetto di Nozze. 

Poi ricerco in internet delle immagini che mi richiamino le mie vision; sfoglio i miei preziosi libri di floral design e compongo la palette dei colori.  Apro il software di grafica e parto. Stampo le bozze e mi avvicino agli scaffali colmi di nastri, pizzi, tessuti e carte. Mi lascio guidare dal cuore. Nascono diverse soluzioni, alcune delle quali non vedranno mai i miei sposi , le prime due o 3 sì.

Parto sempre prima dalla grafica la aprtecipazione di Nozze come in questo caso. Mod.Gracee quadrato a 3 strati. Biancoper  carta lino e pergamena e cartoncino Fabriani crème. Il cartoncino ha le stesse identiche sfumature della rosa di tessuto. Il nastro marsala è stato il pattern per il colore del tralcio di  rose sulla partecipazione.

Trasparenza per alleggerire. Quindi l’uso del voile per avvolgere la partecipazione  e di conseguenza scatolina trasparente e nastro di tulle per la bomboneira.

Miele a km.zero, con etichetta con grafica centrale uguale alla partecipazione; 5 confetti gourmet del Mix Gracee. Un particolare raro e innovativo nel mondo delle bomboniere. Una mini confettata con 5 confetti dalle tonalità marsala, crèeme e bianco. Mai accontentarsi! 😉

” La semplicità è la suprema sofisticazione” L.Da Vinci

 

Perchè un progetto “semplice” a volte è molto più complicato di un progetto romantico.  Ho solo 3 indizi a disposizione :

  • location rustica
  • colore verde
  • sposa “semplice”

Fiori romantici, passpartout verde, busta in carta perlata e poi pizzo francese e cotone naturale per i nastri.

Confetti gourmet alla mela verde e pistacchio, mandorla d’avola finissima e cocco. Spargimiele in legno e cartoncino ondulato craft. Il tocco rustico.

Grande tag di ringraziamento che fa sempre sorridere di soddisfazione gli invitati. E’ come una carezza!

Ecco molto brevemente come nascono i miei piccoli progetti di nozze. Perchè una #partecipazione e una #bomboniera non sono solo 2 elementi del progetto: sono IL PROGETTO. A volte bastano loro per creare un intero #mood delle nozze. Se stai organizzando il tuo matrimonio e non hai ancora scelto partecipazioni e bomboniere non dimenticarlo:  sceglili in assoluta armonia tra loro e tutto il resto arriverà come una semplice conseguenza creando un puzzle perfetto. Parola di #weddingdesign

Parola di Grace .

 

, , ,

L’invito e la partecipazione di Nozze

Se tardi a trovarmi insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, perché io sono fermo da qualche parte ad aspettare te. (Walt Whitman)

Le partecipazioni di Nozze sono l’evoluzione storica degli inviti che l’aristocrazia europea già dal diciottesimo secolo utilizzava per invitare persone accuratamente selezionate ai propri eventi. Anche oggi sono segno di eleganza l’uso di pergamene e carte speciali e la scrittura a mano. In ogni caso,  le partecipazioni sono il biglietto da visita del matrimonio e il primo elemento che gli invitati ricevono. Questo particolare elemento riflette il carattere degli sposi e può anticipare il tema dell’evento; ecco perché è molto importante sceglierlo con cura e conoscere tutte le regole di bon ton dei testi  e dell’invio.

Le partecipazioni possono essere composte da più elementi, ognuno dei quali ha una sua funzione specifica:

  • L’annuncio: è la parte principale nella quale gli sposi  (o i loro familiari  sono nei casi di cerimonie molto formali) annunciano il luogo, la data e l’ora delle loro nozze;
  • L’invito:  con l ‘invito si richiede la presenza anche durante il ricevimento nuziale e può essere incluso nell’annuncio o con un cartoncino aggiuntivo. Nel secondo caso è possibile far stampare separatamente annunci e inviti in numeri diversi;
  • Informazioni/mappa : Il cartoncino informazioni è richiesto quando ad esempio si hanno ospiti che necessitano di una sistemazione in Hotel e/o noleggio auto, oppure   per  eventi di intrattenimento pre e post matrimonio. La mappa è ormai desueta, sostituita dal GPS e dalla geo localizzazione  via whatsapp o sul sito web;
  • Lista nozze: questo cartoncino è l’eterna diatriba fra bon ton e praticità. Pur amando il buon gusto lo consiglio sempre ai miei sposi soprattutto se si desidera ricevere i regali sul conto corrente. Stampato su un cartoncino a parte in formato più piccolo può’ contenere tutti i caratteri del codice IBAN impossibili altrimenti da trasmettere telefonicamente. Una frase educata gentile e allegra come:” Se desiderate aiutarci a realizzare i nostri sogni , vi indichiamo le nostre coordinate . Vi ringraziamo in anticipo per la vostra generosità.”

Nel caso in cui utilizziate più cartoncini in aggiunta all’annuncio vi consiglio il formato di partecipazione pocket di cui vi parlero’ nei prossimi  post.

 

Il Save The Date

Il Save The Date ( ricorda la data ) è un altro tipo di annuncio che non sostituisce la partecipazione ma la precede. Contiene  semplicemente l ‘indicazione della data e ora delle Nozze completata dalla frase: seguirà partecipazione.

Potete sostituire il save the date cartaceo con quello digitale, creando una pagina web o inviando delle mail per un vero matrimonio 2.0!!

Se ad esempio desiderate inviare il save the date a chi abita lontano, la versione digitale è la più efficace ed economica!

Quando si usa sicuramente il save the date?

1- quando avete ospiti provenienti da molto lontano e devono prenotare  aerei e hotel per spostamenti e pernottamento;

1 – quando fissate come data delle nozze un periodi di festività o di ferie. Ad esempio chi si sposa a Luglio, Agosto o Settembre è tenuto ad annunciare con un certo anticipo le nozze:  almeno 4/5 mesi prima. Inviate subito un allegro save the date seguito dalla partecipazione dopo qualche mese.

 

L’invito

L’invito  è un elemento della partecipazione, che come predetto, puo’ essere incorporato all’annuncio o separato. Se desiderate far partecipare al ricevimento tutti i vostri invitati potete scrivere un annuncio seguito dall’invito; in caso contrario create un cartoncino a parte che potrete stampare in numero inferiore agli annunci e inserire nella busta solo ai destinatari “giusti”.

L’invito comprende  una frase che convoca gli invitati al luogo del ricevimento e chiude con una richiesta di conferma con i contatti telefonici di riferimento. ( in genere si indicano sia  quelli della sposa che  dello sposo)

Come sceglierle

Lasciando da parte momentaneamente il bon ton che prevede l’uso di carte pregiate, un formato rettangolare e busta chiusa, possiamo dare via libera alla fantasia per annunciare la gioia del nostro matrimonio! Le uniche vere limitazioni dettate dal buon senso e dalla educazione sono:

  • usare sempre immagini romantiche o  allegre o dei futuri sposi. ( non eccedere mai con la goliardìa e le immagini sarcastiche perhè potrebbero offendere una parte dei vostri invitati. Lasciate le immagini vignetta a momenti più appropriati come addio al nubilato/celibato!)
  • utilizzare font eleganti, comprensibili e delle giuste dimensioni ( fatevi fare sempre le prove di stampa con caratteri tipografici diversi);
  • se spedite le partecipazioni acquistate buste da spedizione bianche e inseritele ( anche se hanno la loro busta ). In questo modo la partecipazione arriverà intatta senza macchie e timbri e potrà essere esibita ed  utilizzata anche  il giorno del matrimonio;

Date un senso al formato che utilizzate in modo che segua un filo conduttore con il tema del matrimonio. Una partecipazione annuncia il vostro tema non dimenticatelo!

Quando sceglierle

Vi elenco dei periodi precisi per facilitarvi  la stesura dell’agenda:

  • Se vi sposate tra Maggio  e Settembre sceglietele tra Dicembre e Gennaio;
  • Se vi sposate tra Ottobre e Dicembre sceglietele a Marzo;
  • Se vi sposate tra Gennaio e Aprile sceglietele a Settembre.

Spiegate al vostro fornitore il tema che desiderate sviluppare per il vostro #matrimonio, compreso il colore preferito. Tenete conto che il buon gusto è sempre d’obbligo nella grafica e lo è soprattutto se si tratta di una #cerimonia con rito religioso. Chiarite infine sempre i termini di fornitura per la gestione senza stress dell’invio e della consegna.

Creatività, chiarezza ed eleganza sono gli elementi per una partecipazione perfetta!

Quando spedirle o consegnarle

Sia la spedizione che la consegna a mano sono entrambe due modalità previste  dal bon ton.  Cambiano pero’ notevolmente i tempi in base alla scelta. La spedizione puo’ essere tranquillamente effettuata entro i 60 giorni dalle nozze ( es. se vi sposate il 18 Giugno spedite entro il 10 Aprile).

Se optate per la consegna personale createvi un planning degli appuntamenti per il numero di partecipazioni. Vi consiglio quindi di inizare 3/4 mesi prima. Prevedete anche una modesta selezione di  confetti   da portare con voi  (come la nostra wedding invitation box). La differenza tra una soluzione e l’altra è l’empatia che potete ricreare con i vostri invitati ed è l’occasione per presentare il  partner ai rispettivi parenti/amici.  Se spedite la partecipazione ricordatevi di far seguire l’invio da una vostra telefonata!

Quante acquistarne e quante inviarne

Suddividete i vostri invitati per:

  • nucleo familiare;
  •  coppia;
  • singles;

Per nucleo familiare si intende genitori e figli conviventi; se i figli  (ad esemio i cugini) sono sposati o convivono in  un’ altra casa si considerano 2 partecipazioni ( 1 per nucleo familiare e 1 per coppia );

I singles devono ricevere una partecipazione ciascuno separata da quella del nucleo familiare.

Acquistatete sempre un 10% in più almeno per compensare eventuali errori o inviti” inaspettati “.

Contatevi anche voi, mi raccomando!!

Vi lascio con un ultimo consiglio. Quando scegliete le #partecipazioni prenotate anche le #bomboniere nello stesso identico numero e seguendo lo stesso stile. Se partecipazioni e bomboniere combaciano graficamente, per colore e stile avrete realizzato già mezzo progetto di #nozze perfetto e non incorrerete in errori di numeri. Anche se gli invitati saranno ( sicuramente ) inferiori rispetto al numero degli #inviti, vi ritroverete comunque a dover gestire delle bomboniere per chi vi ha fatto un regalo e non partecipa al ricevimento e  in più  vi ritroverete la Vostra come ricordo!!

Nei prossimi post ti parlero’ dei diversi formati delle partecipazioni e delle mie proposte Graceevent World.

Per qualunque altra informazione scrivimi a : info@graceevent.net

Se desideri seguire i miei post iscriviti alle nostre news e ricevi in omaggio il mio speciale ebook Matrictionary!

 

Grace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

, ,

La partecipazione: Il biglietto da visita delle nozze

“La misura dell’amore è amare senza misura.” (Sant’Agostino)

Un modo per avere delle Nozze originali e romantiche è creare una perfetta partecipazione di matrimonio.
E’ la parte grafica  piu’ importante  perchè rappresenta il biglietto da visita dell’intero matrimonio;  è anche la più complessa perchè è quì che si dosano con logica e armonia, le regole di bon ton (che la goverano) e i gusti e le esigenze degli sposi.

La grafica, il tema e i testi.

La partecipazione moderna segue il filo conduttore dell’evento  ed è  il primo elemento grafico del progetto di Nozze. Oltre a rappresentare il tema, deve seguire alcune regole di galateo che riguardano il testo; deve essere anche uno strumento chiaro di informazione per l’invitato che la riceve, ed essere spedita o consegnata per tempo.

Se il matrimonio non è molto formale e gli sposi non sono ragazzini, si puo’ evitare la regola secondo la quale i genitori invitano al matrimonio:

Il testo  che generalmente  viene utilizzato segue questo schema:

 Nome e Cognome Sposo & Nome e Cognome Sposa Annunciano il matrimonio che  sarà celebrato il…alle ore..indirizzo 

Il bon ton prevede l’utilizzo di  carta  mano  o pergamena, color crema o ecrù e di forma rettangolare e si consiglia sicuramente  per le cerimonie molto formali.

In tutti gli altri casi, come accennato all’inizio, la partecipazione anticipa e rappresenta il tema del matrimonio e può essere:

– rettangolare a libro ( annuncio e invito) + busta;

– quadrata o rettangolare  + invito + busta;

– pocket con tasca per invito + informazioni + mappa.
 

Spazio alla creatività tenendo conto di alcune regole:– fondo bianco, crema o pastello per l’area dedicata al testo;– carattere elegante ( anche se non prettamente corsivo inglese ) e leggibile;– nome sposo & sposa oppure Sposa e Sposo ( senza cognomi) per matrimonio molto informale o in seconde nozze.

 Di seguito nell’annuncio si indicano gli indirizzi di casa degli sposi( solo   se  si desidera far confluire gli invitati nelle rispettive residenze prima della cerimonia ).

Nel caso in cui il matrimonio venga celebrato da un alto prelato si indica anche il nome del celebrante :

      ” la benedizione nuziale verrà impartita da S.E.R. Monsignor…………”

Il save the date

Per gli invitati stranieri oppure nel caso in cui  il matrimonio venga celebrato in prossimità ,subito dopo o durante il periodo delle ferie estive o festività natalizie,  si consiglia l’invio del Save the date. E’ sufficiente indicare i nomi degli sposi e la data seguiti dalla frase:“Formal invitation to follow ” – ” Segue Partecipazione”.

Il save the date puo’ anche essere in formato elettronico, se inviato all’estero tramite email e non sono previste  severe regole di bon-ton.

Dal web

L’invito

L’invito si unisce alla partecipazione di coloro che si desidera invitare anche al ricevimento, ne segue la stessa grafica e deve apparire come uno strumento informativo per l’invitato, che deve trovare il nome e l’indirizzo completo della location, oltre ai riferimenti telefonici per la conferma.

Se il ricevimento prevede una presenza cospiqua di invitati è consigliabile inserire una data entro la quale confermare la presenza. Chi è molto attento al bon ton puo’ non approvare questa scelta, ma è assolutamente consigliata se paragonata alle inevitabili  e pressanti richieste di riscontro da parte degli sposi.

L’invito termina con due alternative :

– “R.S.V.P.” (rèpondez s’il vous plait) e recapito telefonico;

– “E’ gradita gentile risposta ”  e recapito telefonico.

L’invito al taglio  della torta

Quando gl isposi desiderano invitare una parte degli invitati al taglio della torta si prevede la stampa dell’invito al Wedding Cake Party, che segue come testo l’invito al ricevimento indicando in aggiunta l’orario di riferimento.

Quando, come inviare e scrivere gli indirizzi

Le partecipazioni  con invito, devono essere spedite e/o consegnate a mano dagli sposi entro 60 giorni dalle nozze come regola generale, e se la data è in un periodo tipico delle ferie estive, si consiglia o l’invio almeno  3/4 mesi prima o  l’invio del Save The date. Le partecipazioni senza invito e gli inviti al taglio torta possono essere spediti e consegnati almeno 1 mese prima.

 Sulle buste è buona regola scrivere i nominativi dei destinatari a mano:

nome e il cognome del destinatario non devono mai essere preceduti da titoli di studio, onorifici o professionali (unica eccezione, i gradi dei militari di carriera) e si deve riportare l’indirizzo completo (via e numero civico, codice di avviamento postale e città).
Se indirizzata a una sola persona: Gentilissima Signora Anna Rossi
Se a una coppia: Gentilissimi Signori Paolo e Anna Rossi
Se sono invitati anche i figli, inviarne una a nome loro: Gentilissimi Marco e Silvia Rossi oppure Gentilissimi Paolo, Anna, Marco e Silvia Rossi
Se non si conosce il nome della consorte: Gentilissimo Signor Paolo Rossi e Signora oppure Gentilissimi Signori Rossi
Se la partecipazione ha un busta pregiata o  è in formato pocket  e deve essere spedita, consiglio di inserirla in una ulteriore busta per spedizioni possibilmente bianca.

Riepilogo

– 4 mesi prima Save the date;

– 2 mesi prima invio partecipazione con invito;

– 1 mese prima partecipazione senza invito;

– 1 mese prima invito Wedding cake party.

*le partecipazioni del post sono creazioni graceevent world.

Da gennaio 2017 le nuove collezioni con un esclusivo sconto del 30% riservato alle prime 10 coppie.

Per informazioni e preventivi personalizzati gratuiti:

Richiedi Preventivo gratuito Partecipazione nozze

Mariagrazia Tarantino

info@graceeventworld.com

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

I Temi matrimonio di tendenza nel 2017 : Greenery

Carissima sposina eccomi, questo post è tutto per te!

E’ il momento di partire con l’organizzazione del matrimonio 2017 e questa settimana ti propongo un tema  di tendenza nel 2017: Greenery ( Verde ).

In Italia una novità 2016 Verde – Greenery, riconfermata a pieni voti per il 2017. L’uso di foglie verdi anche di grandi dimensioni, felci, sempre verdi per decorare centrotavola, sedute ma anche il bouquet sposa. Adatto ad un matrimonio all’aperto o dove si voglia ricreare l’atmosfera di un parco in un luogo chiuso. L’utilizzo di fogliame verde puo’ rendere eco anche un ricevimento molto elegante o, viceversa, dare un tocco sofisticato ad un allestimento troppo semplice.Trovi un’immagine con elencati i tipi di verde da utilizzare, che puoi proporre al tuo floral design e studiare insieme le decorazioni più adatte al tuo evento. Non dimenticare di partire con la gestione del tema dalla partecipazione e terminare con la bomboniera o cadeau. La partecipazione anticiperà la magia del tema e la bomboniera sarà l’emblema dell’evento e il ricordo per eccellenza delle  decorazioni e delle  scenografie.

Greenery wedding themed

 

www.erickelleyphotography.com

 

greenery 7

Anche gli allestimenti della cerimonia, come le sedute, il bouquet, le boutonnière, il libretto Messa o wedding program ( per rito civile ) possono seguire il tema greenery con eleganza e semplicità. Ti consiglio l’utilizzo di carte bianche naturali come lino e cotone, corde e rafia per sostituire i nastri di raso,  e font corsivi e grandi e in tutte le tonalità del verde.

greenery 10

greenery 6

greenery 4

Tavoli “nudi” con runner centrali di foglie e candele, se desideri un ricevimento sofisticato e country, o tovaglie bianche con sedute di legno a contrasto per un effetto decisamente chic.

greenery 5

Anche la Wedding cake ha il suo ruolo e merita la giusta decorazione. Puoi puntare su una torta candida e decorata con foglie oppure scegliere una torta di forme diverse e decorare il tavolo.

greenery 8

millefoglie

Questi sono i  principali tipi di foglie e piante che puoi utilizzare per il tuo tema Greenery:

greenery 2a

Infine le bomboniere o i cadeaux, decorati con fiori verdi e freschi o bomboniere bio, come il miele nelle tonalità del verde.

VINO 2

Eno bomboniera graceevent world

d&f-0716

Bomboniera Bio miele graceevent world

Se desideri ricevere informazioni su come creare un tema Greenery per il tuo matrimonio oppure  sulla partecipazione, libretto messa o sulle bomboniere Bio e Eno di graceevent world scrivimi! Per le spose 2017 sono previsti sconti e promozioni del 30%

Mariagrazia Tarantino

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Matrimonio di Agosto in turchese

Eccomi con la presentazione del primo set ( per questo nuovisismo sito) ideato e creato per Francesca & Pierfilippo con Martina nel laboratorio di graceevent w o r l d.

Il wedding set in questo caso  è composto di:

  • Partecipazione nozze con invito e busta;
  • Cono per riso e zucchero di carta avoha ( cotone) contenuto in una rosa gigante di carta ( paper gigant flower) realizzata a mano come i coni;
  • Bomboniera Miele acacia gr.40 per ospriti;
  • Bomboniera trittico miele e 9 confetti da degustazione per testimoni.

Il colore scelto dagli sposi e da Martina è  il turchese con un tocco romantico dato dalle farfalle.

Un set molto elegante, personalizzato e adatto a moltissimi temi per la sua semplicità.

Consiglio utile: se manca ancora molto tempo alle nozze, oppure non hai ancora pianficato con la location i dettagli del tema e dell’allestimento ti consiglio di scegliere carte semplici e facilmente adattabili a personalizzazioni finali. Punta tutto sul colore che più facilmente puo’ essere la prima scelta.

Per la partecipazione con invito abbiamo scelto il modello English quadrato 15 x 15 con passpartout in carta perlata blu e stampa su carta lino bianca. Busta in carta perlata bianca con punto luce centrale, ripreso poi nei cadeaux.

partecipazione f&p 2 set completo 1

Per la cerimonia civile abbiamo scelto dei coni in carta cotone, molto freschi con l’aggiunta novità 2017 dello zucchero colorato turchese. Come contenitore, oltre al dolcissimo cestino di vimini bianco, ho creato una rosa gigante, con la stessa carta cotone dei coni, sulla quale svolazzano eleganti farfalle bianche.

20160812_174903

Coni riso carta avoha – graceevent world

20160813_163057

coni riso 1

Come bomboniera gli sposi hanno scelto il miele di acacia e la stessa carta eco dei coni come copritappo. Il miele utilizzato per le mie bomboniere proviene da un apicoltore della zona che invasetta ed etichetta direttamente il miele con sigillo di garanzia, lotto e scadenza. Tutto naturale e a norma di Legge.

bomboniera miele graceevent world bomboniere miele graceevent confetti

Utilizzo confetti di primissima scelta tra Maxtris, Buratti e Crispo.

In questo caso ho inserito un confetto al cocco ( fortemente voluto da Pirfilippo ) e due confetti turchese con cioccolato e mandorla.

Per il trittico dei testimoni abbiamo aggiunto un miele millefiori e un bicchierino con 9 confetti e dragee dai gusti differenti. Una mini confettata già pronta!

Nell’ideazione di un wedding set non è indispensabile solo la creatività. Organizzazre matrimoni da molti anni mi permette di conoscere molto bene gli elementi giusti da evidenziare e sui quali investire maggiormente per ottenere i migliori risultati in termini di rapporto qualità/prezzo. Non mi lito a disegnare, ricercare e produrre, ma consiglio e ascolto gli sposi per comprendere meglio le loro esigenze ed aspettative.

Questo è ciò che maggiormente mi differenzia nel mondo wedding, ovvero essere approdata alla produzione, all’e-commerce, dopo un decennio di organizzazione e non prima come semplice creativa. Senza nulla togliere alla sola creatività.

Io sono mariagrazia tarantino, creative director di graceevent world, e questo è  il mio mondo a tua disposizione!

Se ti sono piaciute le bomboniere bio di miele puoi trovare altre mie realizzazioni nel blog che gestisco dal 2010 Nozze bio ed Eco-chic!.

Grazie per avermi letta e se vuoi lasciarmi un commento o una richiesta sarò felice di risponderti.

Felice evento!

Mariagrazia Tarantino

Salva