Articoli

, , , , , ,

Anice stellato una meravigliosa magia della terra

Quando apri il sacchetto o il barattolo di l’anice stellato senti subito che è Natale!

L’anice è il frutto di un albero tropicale sempreverde originario dell’Asia orientale. Si coltiva soprattutto  per il suo profumo pungente e per il suo gusto piacevole e delicato.  Questa spezia è diffusa in quasi tutte le cucine del mondo e, viene usata per donare gusto a piatti come coniglio, pollo, maiale e dolci.

 

I fiori dell’anice simili a quella della magnolia lasciano spazio a frutti legnosi e scuri che prima di “morire” assumono la forma di Stella a 8 punte.

Anice stellato

È anche una perfetta decorazione natalizia perchè richiama il simbolo delle stelle e diffonde un delizioso profumo nell’aria. Consiglio di utilizzarla soprattutto per decorare candele o oggetti da appendere sull albero. Il calore della candela o delle luci dell’albero sprigioneranno il particolare profumo dell’essenza.

Prima di lasciarvi alle decorazioni di Natale una velocissima ricetta dei biscotti di Natale all’anice stellato:

Prendi la ricetta per la realizzazione delle stelline di frolla e aggiungi:

1/4 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 anice stellato intero
1/2 scorza di limone grattugiata
1 uovo
1 pizzico di sale

Una volta sfornati e raffreddati glassa a piacere.

Ti abbraccio forte e auguro serene feste!

La grace.

, , , , , ,

Quando nasce un’idea

Carate Brianza, Agosto 2017 – Novembre 2017

Caro diario, ho estremamente  bisogno di una idea per Natale. Voglio qualcosa di vero, speciale e semplice. Anche quando semplice significa complesso.

E’ iniziato cosi’ questa estate ad Agosto , dopo 35 matrimoni 2017 e altri 18 in programma per settembre/ottobre, il mio viaggio verso il Natale 2017 che mi ha portato ad oggi.

Spero vogliate continuare questo piccolo viaggio speciale con me, destinazione Natale.

Ed è così che entrando in uno store di libri, lo vedo, così semplice e particolare. Un libro che parla di doni, di amore, di fiori e di ricette dolci fatte in casa. Lo prendo e lo porto con me al mare.

E’ la riposta alla mia richiesta. Nasce subito la mia nuova idea del Dono di Natale.

La riprendo ripercorrendo i miei natali trascorsi , nei  ricordi con la mia cara mamma, i nostri interi pomeriggi trascorsi a  cucinare per tutta la famiglia.

Il servizio bello ricamato di lino, le arance di Sicilia ( tradizione della mia famiglia ), le spezie e fiori che adornavano sempre la tavola.

Il mio compito era quello di apparecchiare, decorare e pensare ai pacchetti di regalo per i grandi. Poi non so perchè me ne ero dimenticata, proprio in quel Natale in cui tu mamma te ne sei andata portandoti via tutta la magia. Era il 21 Dicembre 2001.

C’è voluto tutto questo tempo ed un semplicissimo libro per riportarti da me con il desiderio puro e sincero di condivisione.

Cosi’ spero che se questi miei post, i Doni che creo e ho pensato per voi ,possano riportare o riaccendere  il Natale  nel vostro cuore, e se così fosse vi prego di dirmelo. Sarà davvero un Natale speciale. 🙂

Ho immaginato quindi le arance, la cannella, l’anice stellato, le mele e le pigne che raccoglievo in giardino per decorare, come tema principale dei miei Doni.  Cose semplici ma con caratteristiche uniche. Nessuno profuma più dell’anice stellato:

Le mani in pasta con i bambini per creare le stelline di pasta frolla!

Il sapore del pandolce con le arance glassate….

E poi impacchettare tutto con una scatola speciale;  bacche, corda e fiori freschi per dire “solo per te “. . Ricette scritte su pergamene arrotolate profumate al  caffè o tè e tag di legno per non buttare via nulla,  conservando tutto nel cassetto del comodino.

Tutto l’amore  per il Natale e la cura professionale che ho acquisito in 30 anni di lavoro creativo imprenditoriale.

Le mie Xmas eve box!

Tutto l’amore per il Dono e per la mia cara mamma. Per voi,

Grace.

Le mie Xmas eve box!

, , , ,

Donare Emozione

Me lo ha insegnato Babbo Natale da bambina: la vera gioia è la sorpresa!

L’emozione di veder arrivare questo grande omone rosso o trovare le tracce del suo passaggio la mattina di Natale.

Forse è ancora  presto per parlare di Natale, ma oggi  parlo di Doni e di Emozioni e le emozioni positive fanno sempre bene al cuore, tutto l’anno e tutta la Vita.

Ho letto un libro questa estate, da cui è nato qualcosa di cui vi parlerò nei prossimi post, incentrato sui doni fatti con il cuore, con le mani e con la semplicità.

Per il puro piacere di donare, ricordare e farsi ricordare.

I miei ricordi più belli del Natale sono quelli da piccola e quando  @Casagrace era piena di bambini. Mio figlio Davide e le mie nipoti Jessica e Karen. Arrivava Babbo Natale in carne ossa ( un vicino di casa super volenteroso che riempiva  di gioia tutti i più piccoli del rione ) alle 21:30 della Vigilia di Natale, con una grande slitta piena di regali e con il suo vocione consegnava nome per nome quei pacchetti super colorati, grandi o piccoli.

Era meraviglioso veder sgranare gli occhi dei bambini e della ragazzina  più grande, lei, che anche se ormai sapeva ” la verità” non poteva non ringraziare felice quel grande omone rosso.

Questo è  Natale: il dono dell’attesa, della sorpresa e della meraviglia.

E poi si scartano i regali a volte ti piacciono altre no…e le piccole pesti  sono le più spietate a  volte!! 🙂

I regali graditi da tutti quel giorno, sono quelli che  coinvolgono i presenti, soprattutto i più piccoli , desiderosi a tutti i costi ( giustamente ) di  essere i protagonisti indiscussi di questa festa.

Anche quando i bambini non ci sono, ma a festeggiare è una coppia di innamorati  o gli amici intimi ,si scartano i regali, si ringrazia e poi si cerca ancora qualcosa da condividere:

un dolce, una bottiglia da stappare, un gioco, un film e…

…continuare a condividere EMOZIONI.

 

Quando scelgo un regalo per qualcuno a cui tengo, una persona veramente speciale o anche semplicemente per dire un “Grazie, auguri!”  sincero e profondo, penso al DONO.

Immagino il momento della sorpresa e della  gioia che che quel dono può scaturire.

In genere le cose più semplici , fatte con amore, con un intento preciso e personalizzate sono le migliori. Chi li riceve si sente davvero importante, unico e speciale.

Come te: unico e speciale.

Scegli sempre un Dono che parli di attesa, di sorpresa, di Amore, gioia e condivisione.

Anche un biscotto, una torta fatta in casa, un mazzo di fiori avvolto nella tua carta preferita; oppure un barattolo della tua marmellata speciale con un copritappo di pizzo o avvolto nello strofinaccio della  nonna.  Chi lo riceve si sentirà parte di te, del tuo mondo che condividerete insieme.

E insieme aspetterete il Natale come ogni bambino del mondo.

Ti auguro la più bella attesa di Natale di sempre, carica di doni e di emozioni positive,

per te e i tuoi cari.

Grace.

 

Scopri La mia nuova linea Xmas eve box .

, ,

Decori con il mio vecchio plaid

Smartpost @casagrace

Ho appena terminato il cambio di stagione, lo so in ritardo ( ogni anno sempre più tardi ) e in una vecchia scatola del mio papà ho trovato un suo plaid e la sua sciarpina tartan che usava per scaldarsi la gola seduto sulla potrona di casa….( piccolino mio…). Troppo importanti  per buttarlia via  o per regalarli. Così ho cercato su Pinterest, la mia serie tv preferita ( ahahaha…scherzo!) e ho trovato delle bellissime idee per riutilizzare plaids e sciarpine in lana come decorazioni natalizie. Magari le hai già viste, io te le propongo comunque .

Plaids in tartan come runner o tovaglia, sciarpine come nastro chiudi pacco o segnaposto sulla sedia. Se sai cucire puoi creare un caldo e colorato copri cuscino o un copri poltrona molto molto natalizio, in pieno mood slow living.

@casagrace

@casagrace

@casagrace

@casagrace

@casagrace

@casagrace

Sono piccole idee per fare atmosmera in vero slow living mood. Perchè casa è dove si respira calore, sempre.

Buona Vita,

Grace.

@casagrace