Tutti i consigli per organizzare bene le tue nozze.

, , , , ,

Matrimonio blu e vintage in Tenuta

Elena e Diego, una splendida coppia, lei una bellissima Lady e lui un vero gentleman. Colore blù rappresentato dalle ortensie, un tema  treno vintage,  che riprende un ricordo caro alla coppia  e un tempo avverso tipico di Aprile da sconfiggere!

Tutte sfide accettatate dal team graceevent world e Tenuta Valcurone.

Si è svolto tutto in veranda causa maltempo dal welcome iniziale al taglio torta e il gran finale nella cantina dove si produce il vino.

Gli allestimenti tutti a tema vintage riprendono il tema del treno e del colore blu: dal tableau ai centrotavola, dal bouquet della sposa al menù stampato, le bellissime ortensie blu firmano questo splendido matrimonio in tenuta.

Il welcome  iniziale a buffet composto da cinque isole, che in Tenuta chiamano Angoli evidenziati dai segnali in legno di graceevent world e curati dallo Chef Edoardo Lorenzetti:

Angolo dello chef

Ricette della tradizione rivisitate e presentate con grande cura dal tris di  polentine all’uovo all’uovo; dal lecca lecca di parmigiano ai mini hamburgher di salame brianzolo. 🙂

Angolo dell’orto

Più che kilometro zero, un angolo dove gli  ingredienti sono prodotti in casa, nei terreni della Tenuta. Verdure presentate in 4 modalità dalle cruditè alle tempure: una vera delizia per il palato e per la vista.

Angolo dei salumi

Un tripudio di vassoi in legno contengono salumi del territorio per veri palati sopraffini!

Angolo dei formaggi di Montevecchia

Questo angolo che,  unito al simbolo del rosmarino è vero inno al territorio di Montevecchia. Miele e marmellatine della tenuta accompagnano questi sfiziosi e delicati assaggi.

Angolo del pane e delle focacce

Cesti di vimini e tanto sapore nelle focacce dello chef!

Subito dopo il sorbetto limone e salvia gli sposi ricevono gli omaggi degli amici e si procede al Wedding cake party!

Dopo un ottimo caffè in moka e i digestivi delle Tenuta, gli sposi salutano e ringraziano amici e parenti nella cantina dove risposa il vino e  dove trovano allestita la candy station graceevent world:

Ringrazio dal cuore Elena e Diego per la loro gentilezza e per le bellissime emozioni che mi hanno regalato.

Un grazie speciale a tenuta Valcurone e tutto lo splendido staff; alla ma collaboratrice Desirèe Piazza e al special guest Riccardo Grimoldi ( photographer ).

Seguitemi perchè questa stagione  i matrimoni sono davvero tanti e avrete l ‘imbarazzo della scelta per temi e colori, circondati dalle meravigliose colline della brianza.

Location: Tenuta Valcurone

Photographer: Riccardo Grimoldi

Design & Coordinator: Mariagrazia Tarantino

Per informazioni matrimoni in tenuta: eventi@tenutavalcurone.it

Per tutto il resto sapete dove trovarmi! 😉

Grace

info@graceevent.net

 

, ,

La partecipazione: Il biglietto da visita delle nozze

“La misura dell’amore è amare senza misura.” (Sant’Agostino)

Un modo per avere delle Nozze originali e romantiche è creare una perfetta partecipazione di matrimonio.
E’ la parte grafica  piu’ importante  perchè rappresenta il biglietto da visita dell’intero matrimonio;  è anche la più complessa perchè è quì che si dosano con logica e armonia, le regole di bon ton (che la goverano) e i gusti e le esigenze degli sposi.

La grafica, il tema e i testi.

La partecipazione moderna segue il filo conduttore dell’evento  ed è  il primo elemento grafico del progetto di Nozze. Oltre a rappresentare il tema, deve seguire alcune regole di galateo che riguardano il testo; deve essere anche uno strumento chiaro di informazione per l’invitato che la riceve, ed essere spedita o consegnata per tempo.

Se il matrimonio non è molto formale e gli sposi non sono ragazzini, si puo’ evitare la regola secondo la quale i genitori invitano al matrimonio:

Il testo  che generalmente  viene utilizzato segue questo schema:

 Nome e Cognome Sposo & Nome e Cognome Sposa Annunciano il matrimonio che  sarà celebrato il…alle ore..indirizzo 

Il bon ton prevede l’utilizzo di  carta  mano  o pergamena, color crema o ecrù e di forma rettangolare e si consiglia sicuramente  per le cerimonie molto formali.

In tutti gli altri casi, come accennato all’inizio, la partecipazione anticipa e rappresenta il tema del matrimonio e può essere:

– rettangolare a libro ( annuncio e invito) + busta;

– quadrata o rettangolare  + invito + busta;

– pocket con tasca per invito + informazioni + mappa.
 

Spazio alla creatività tenendo conto di alcune regole:– fondo bianco, crema o pastello per l’area dedicata al testo;– carattere elegante ( anche se non prettamente corsivo inglese ) e leggibile;– nome sposo & sposa oppure Sposa e Sposo ( senza cognomi) per matrimonio molto informale o in seconde nozze.

 Di seguito nell’annuncio si indicano gli indirizzi di casa degli sposi( solo   se  si desidera far confluire gli invitati nelle rispettive residenze prima della cerimonia ).

Nel caso in cui il matrimonio venga celebrato da un alto prelato si indica anche il nome del celebrante :

      ” la benedizione nuziale verrà impartita da S.E.R. Monsignor…………”

Il save the date

Per gli invitati stranieri oppure nel caso in cui  il matrimonio venga celebrato in prossimità ,subito dopo o durante il periodo delle ferie estive o festività natalizie,  si consiglia l’invio del Save the date. E’ sufficiente indicare i nomi degli sposi e la data seguiti dalla frase:“Formal invitation to follow ” – ” Segue Partecipazione”.

Il save the date puo’ anche essere in formato elettronico, se inviato all’estero tramite email e non sono previste  severe regole di bon-ton.

Dal web

L’invito

L’invito si unisce alla partecipazione di coloro che si desidera invitare anche al ricevimento, ne segue la stessa grafica e deve apparire come uno strumento informativo per l’invitato, che deve trovare il nome e l’indirizzo completo della location, oltre ai riferimenti telefonici per la conferma.

Se il ricevimento prevede una presenza cospiqua di invitati è consigliabile inserire una data entro la quale confermare la presenza. Chi è molto attento al bon ton puo’ non approvare questa scelta, ma è assolutamente consigliata se paragonata alle inevitabili  e pressanti richieste di riscontro da parte degli sposi.

L’invito termina con due alternative :

– “R.S.V.P.” (rèpondez s’il vous plait) e recapito telefonico;

– “E’ gradita gentile risposta ”  e recapito telefonico.

L’invito al taglio  della torta

Quando gl isposi desiderano invitare una parte degli invitati al taglio della torta si prevede la stampa dell’invito al Wedding Cake Party, che segue come testo l’invito al ricevimento indicando in aggiunta l’orario di riferimento.

Quando, come inviare e scrivere gli indirizzi

Le partecipazioni  con invito, devono essere spedite e/o consegnate a mano dagli sposi entro 60 giorni dalle nozze come regola generale, e se la data è in un periodo tipico delle ferie estive, si consiglia o l’invio almeno  3/4 mesi prima o  l’invio del Save The date. Le partecipazioni senza invito e gli inviti al taglio torta possono essere spediti e consegnati almeno 1 mese prima.

 Sulle buste è buona regola scrivere i nominativi dei destinatari a mano:

nome e il cognome del destinatario non devono mai essere preceduti da titoli di studio, onorifici o professionali (unica eccezione, i gradi dei militari di carriera) e si deve riportare l’indirizzo completo (via e numero civico, codice di avviamento postale e città).
Se indirizzata a una sola persona: Gentilissima Signora Anna Rossi
Se a una coppia: Gentilissimi Signori Paolo e Anna Rossi
Se sono invitati anche i figli, inviarne una a nome loro: Gentilissimi Marco e Silvia Rossi oppure Gentilissimi Paolo, Anna, Marco e Silvia Rossi
Se non si conosce il nome della consorte: Gentilissimo Signor Paolo Rossi e Signora oppure Gentilissimi Signori Rossi
Se la partecipazione ha un busta pregiata o  è in formato pocket  e deve essere spedita, consiglio di inserirla in una ulteriore busta per spedizioni possibilmente bianca.

Riepilogo

– 4 mesi prima Save the date;

– 2 mesi prima invio partecipazione con invito;

– 1 mese prima partecipazione senza invito;

– 1 mese prima invito Wedding cake party.

*le partecipazioni del post sono creazioni graceevent world.

Da gennaio 2017 le nuove collezioni con un esclusivo sconto del 30% riservato alle prime 10 coppie.

Per informazioni e preventivi personalizzati gratuiti:

Richiedi Preventivo gratuito Partecipazione nozze

Mariagrazia Tarantino

info@graceeventworld.com

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

,

Sposarsi fra le vigne, un sogno semplice e unico

Oggi vi parlo di una location unica nella sua semplicità .

br_052-350x275

Una tenuta immersa fra i boschi e i vigneti della Brianza, dove sposarsi significa immergersi fra i profumi del rosmarino, della lavanda e delle vigne ed emozionarsi nel silenzio del Parco Naturale del Curone.

Sposarsi alla Tenuta Valcurone è un sogno che diventa realtà .

Il valore della Terra diventa un tutt’uno di classe e armonia con la cucina seguita e curata da professionisti qualificati e appassionati.

zd_valcurone_matrimoni_aperitivo_br_017-1200x440

I vostri ospiti saranno coccolati  con un’esperienza eno-gastronomica davvero unica, infatti Tenuta Valcurone produce direttamente le etichette di alta qualità e di forte impronta territoriale e coltiva nei suoi orti tutti gli elementi vegetali presenti nel vostro menù. Altissima qualità, cura dei particolari e km zero.

br_022-350x275 br_029-350x275

Il design del vostro evento sarà curato in ogni dettaglio  da uno staff preparato guidato da maitre e da responsabili della cucina oltre che dalla presenza di un direttore creativo a Vostra completa disposizione.

zd_valcurone_matrimoni_tagliotorta_br_004-1200x440

Prossimamente pubblichero’ le immagini del primo open day dedicato agli sposi 2017. Seguitemi e scrivetemi per ricevere anche in omaggio l’agenda da personalizzare . “ L Agenda del mio Matrimonio”.

Mariagrazia Tarantino

wedding planner

Salva

, ,

Emozionati con il first look

@shortpost @weddingincapsule

Arriva dall’america, e va contro tendenza, o meglio contro la tradizione che vieta alle coppie di vedersi prima dell’inizio della cerimonia: è il” First look”, il primo incontro.

Queste coppie scelgono di incontrarsi, da soli o in presenza dei testimoni,qualche minuto prima della cerimonia, pronti e raggianti nei loro abiti, per due motivi:
– sentirsi liberi di vivere questa grande emozione;
– poter immortalare il momento con tante foto speciali dedicate solo a loro ed evitare di allontanarsi dagli invitati dopo la cerimonia.

Ovviamente si tratta di una  scelta che spetta solo ed esclusivamente a voi sposi, perchè deve corrispondere  al  desiderio di trascorrere del tempo prima del Sì, lontano da tutti.
Se preferisci attenerti alla regola del Bon ton o della tradizione, il servizio fotografico dovrà seguire il consueto timing .

Se invece hai voglia di vivere un’emozione unica e intensa con il tuo compagno prima della Cerimonia, guardandovi negli occhi ed esprimendo anche tacitamente le vostre promesse ognuno in presenza del testimone più importante, puoi prevedere 15/20 minuti  davvero speciali.

Puoi organizzare il first look con il fotografo, in questa occasione il tuo gancio,  che ti  farà trovare lo sposo ad attenderti, in un determinato punto.Puoi invitare la/le damgelle oppure i vostri migliori amici e vivere insieme questo momento molto emozionante!

Le foto, in futuro, vi ricorderanno questo fantastico istante  e sarete felici di aver, per una volta  trascurato il bon ton! ( solo per una volta, ovviamente ………;) )

Ti auguro felice first look con una serie di immagini tratte dal web.

first-look2 first-look2b

 

firstlook3 firstlook3b

 

firstlook5 firstlook5b

firstlook6

firstlook7

first-look-1

Mariagrazia Tarantino

wedding planner

Salva

Salva

, ,

L’ombrello, un elemento unico e speciale

Ti sposi in primavera o in autunno…oppure in inverno…o meglio in estate?

In tutte le stagioni, per stupire e coccolare i tuoi ospiti durante il wedding day  puoi contare su un prezioso alleato: l’ombrello!

Gli ombrelli sono lo strumento essenziale per il piano P (pioggia) quindi indispensabili nei matrimoni autunnali e invernali.

In quesi casi inserire l’elemento nel budget degli allestimenti e cadeaux e prevederne un numero di almeno 1 ogni 3 inviati (se si vogliono consegnare come rimedio pronto intervento in caso di pioggia) ; oppure 1 ogni 2 invitati come cadeaux.

Se la cerimonia avviene in esterno in primavera o settembre/ottobre è bene prevederne uno per seduta e progettarlo come un cadeau personalizzato e in linea con il tema dell’evento.

 Ma non solo!

Perchè no puo’  diventare anche un divertentissimo tema del matrimonio.

umbrella-1umbrella-2

Appesi per creare un tunnel colorato o candito, oppure stesi sul prato per un wedding pic-nic o ancora nelle wedding bags come cadeaux in autunno e in  inverno.

umbrella-3

E come centrotavola floreale? Anche, chiedilo al tuo floral designer, o alla tua consulente online .

umbrella-4 umbrella-5

Qualunque sia lo stile, il tema del tuo matrimonio o cerimonia non rinunciare all’ombrello!

umbrella-6 umbrella-7 umbrella-8

E se non userai il tuo candido ombrello perchè il cielo ti avrà regalato una splendida giornata potrai sempre riutilizzarlo. Come?

Come guest book: Tutto bianco presentato con un pennarello nero che i tuoi ospiti useranno per firmarlo. ( Idea graceevent world).

umbrella-fine

Immagini tratte da Pinterest ” umbrella wedding theme”.

Felice evento!

Mariagrazia Tarantino

wedding planner

 

Salva

, , ,

Storia della wedding cake

Le torte nuziali con copertura bianca che si diffusero nell’800 sono legate proprio al concetto di torta della sposa e il loro candore non solo rimanda alla sua purezza virginale, ma anche al benessere della sua famiglia di origine: lo zucchero raffinato era ancora costoso, quindi più chiara era la torta, più ricca era la sua dote. l nome “royal icing” (ghiaccia reale) deriva proprio dalla bianca torta nuziale della regina Vittoria, che recandosi all’altare vestita solo di bianco lanciò anche la tradizione del classico abito da sposa.
 Durante il banchetto furono offerte molti dolci, ma la torta principale misurava quasi
tre metri di diametro e pesava 140 chili; sulla sommità ospitava la figura di Britannia, della regina e del consorte, il principe Alberto, in costume romano, e ai loro piedi un cane (simbolo di fedeltà) e due colombi (simbolo di amore coniugale).
 Unamorino che scrive su un cartiglio la data delle nozze (10 febbraio 1840), allegri cupidi e mazzi di fiori legati nel nodo dell’amore da candidi nastri decoravano il resto della torta. È invece nel 1882, dalla quella offerta durante il matrimonio di suo figlio, il principe Leopoldo, che ha origine la torta a più piani come la conosciamo oggi: la prima completamente edibile, costruita usando dei pilastri di sostegno e solida ghiaccia per tenere la struttura in piedi.
Fuori dalla reggia si diffusero presto le torte a tre strati, il cui il top veniva chiamato “christening cake” e conservato per essere distribuito durante la celebrazione del battesimo del primogenito. Il taglio della prima fetta era il primo dovere espletato congiuntamente da marito e moglie come coppia ufficialmente sposata; servirsela a vicenda un ulteriore simbolo dell’impegno appena intrapreso.
La Wedding di William e Kate : una Royal WC moderna.

william-kate

La base di una classica fruit cake realizzata con noci, ciliegie candite, uvetta, prugne, scorze di arance imbevute di brandy francese e lasciata maturare per quattro settimane prima di essere consumata: gli inglesi la mangiano a Natale e, appunto, durante i banchetti nuziali.
La loro futura regina ha rispolverato la simbologia vittoriana e il linguaggio dei fiori chiedendo che la composizione di 17 torte fosse adornata con rose bianche (felicità), foglie di quercia e ghiande (forza e sopportazione, nonché dettagli architettonici diffusi lungo il soffitto della Picture Gallery),gigli di campo (dolcezza e umiltà), edera (matrimonio) e garofani Sweet William (perfezione ecavalleria).

royal-wedding-the-cake-for-prince-william-and-kate-middleton-gallery-585094722-600x389
Kate ha anche voluto che fossero riprodotte la rosa inglese, la giunchiglia gallese, il cardo scozzese e il trifoglio irlandese,oltre alle iniziali intrecciateW & C.

29-william-e-kate-torta-nunziale_650x435

william-e-kate-torta-nuziale

Storie e curiosità sui termini del wedding sono solo su Matrictionary: il primo glossario dei termini del Matrimonio.

matrictionary-ok

Mariagrazia Tarantino

wedding planner

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

, ,

Migliora il budget di nozze in 5 mosse

Ti sposi?

Ecco Cinque semplici strategie per  realizzare  un progetto di nozze da sogno con il miglior budget .

1) Scegliere un colore ad alto impatto visivo.

Utilizzare un colore acceso aiuta a  riempire gli spazi con il suo effetto scenografico e con l’ausilio di fiori come l’ortensia,  unita a frutti e foglie, si realizzano bellissime composizioni floreali ad un costo contenuto.
Consiglio classico e fondamentale è quello di scegliere sempre rigorosamente fiori di stagione .

1) Incorporare 1 o 2 progetti DIY significativi.

Se desideri  intervenire nell’organizzazione con elementi DIY impengati per la realizzazione di uno o al massimo due elementi  significativi, che rappresentino la vostra storia di coppia, ma al contempo non si sovrappongano al progetto.
Ad esempio puoi creare il guest book, i segnaposto, i props del photobooth, o la scatola porta buste.

3) Scegliere 3 elementi e farli bene.

Focalizza 3 elementi importanti del matrimonio, quelli che vi stanno piu’ a cuore  e che gli ospiti noteranno di più,  investendo il budget maggiore.
Se gli invitati ad esempio sono giovani non puntare sul menù pluri-portate ma servire un ottimo buffet e investire sull’intrattenimento musicale; in caso contrario puntare su 3 portate di alto livello, un ottimo vino  e scegliere un buon dj per l’intrattenimento invece di una band.
Suddividere i 3 elementi prescelti durante tutto l’arco del wed-day: 1 durante la cerimonia, 1 durante il ricevimento e l’ultimo dal taglio torta in poi.

4) Evitare il troppo costoso.

Mai investire piu’ del 40% dell’intero budget per la location o piu’ del 10% per gli abiti, a meno di non convincere i parenti piu’ stretti ad incrementare i fondi! Prenotare un castello e non avere il budget per il fotografo o dover noleggiare i vestiti non ha proprio senso…meglio un’ottima struttura di medio livello con il miglior menù proposto, una sposa felice nel suo abito dei sogni e lo sposo che si diverte sereno brindando e ballando con gli amici!
A proposito della sposa felice non occorre la grande marca per avere l’abito dei sogni; il mio consiglio è scegliere o abiti su taglia ma di produzione italiana, o modelli di fattura sartoriale: anche se non di pura seta o pizzo francese, l’abito sartoriale saprà esaltare la figura della sposa rendendola l’assoluta protagonista della festa.

5) Non dimenticare la festa!

La perfetta riuscita di un evento nozze non si basa solo sull’abito indossato dalla sposa o da quanti soldi si sono effettivamente spesi ma da come si trattano gli ospiti: il benessere degli invitati è più importante di qualunque elemento del matrimonio ( e non lo dico di certo solo io ). Il ricevimento nuziale è il primo grande evento della coppia e gli invitati si aspettano il miglior trattamento di benvenuto ed accoglienza.
Se l’ospite si sente a proprio agio, rispettato è felice e si diverte, non rimpiangerà nulla e gli voi sarete orgogliosi del vostro ricevimento.

Questi cinque punti sono frutto di tanta ricerca e duro lavoro, perchè come ben sai le cose all’apparenza più semplici sono quasi sempre le piu’ difficili.
festa
Presto troverai tutte le strategie per organizzare al meglio le nozze nel mio nuovo e-book
Strategie da wedding planner”.
Prenotalo quì uscirà a Natale:

Inviaci email

Felice evento!

Mariagrazia Tarantinowedding planner

Salva

Salva

, ,

Winter Wedding : organizzare il matrimonio invernale

Il matrimonio invernale dal punto di vista dell’ organizzatore immaginando  alcune possibili idee creative e soprattutto analizzando le criticità.
Le soluzioni creative di design  e gli effetti  emozionali positivi di un winter wedding sono infiniti;  quelli più tangibili sono sicuramente il romanticismo, la sensazione  di “calore familiare”, l’atmosfera natalizia e i panorami mozzafiato delle montagne.
Per creare una parentesi romantica e indimenticabile  in un matrimonio invernale basta davvero poco.

winter bride

Ad esempio se hai la certezza di trovare  la neve, si puo’ organizzare un lancio del bouquet in esterno: le ragazze rigorosamente in scarponcinicome la sposa,  si allineeranno nella neve in attesa del fatidico bouquet.
moon-boot
 Il plaid in pile è il cadeau de mariage piu’ gradito ed efficace durante un  ricevimento invernale,
con i monogrammi ricamati o stampati, bianchi,  colorati a tema o full colors, ottengono sempre un grande successo!
plaids
Le decorazioni a tema natalizio nel tradizionale rosso o nel piu’ glamour blu riscaldano l’atmosfera con un sapore familiare unico.I temi spaziano dal piu easy eco-chic al piu’ ricercato silver, gold o total white.
Durante l’organizzazione del matrimonio oltre l’aspetto creativo si deve curare soprattutto la parte logistica, prevedere le criticità e trovare soluzioni.
winter bride
Partendo  dalla location (scelta piu’ importante  al fine della riuscita dell’evento),
le criticità da controllare  in questo particolare periodo dell’anno, sono sostanzialmente 3:

1) posizione di facile raggiungimento in auto o con mezzi a noleggio (come i  bus per gli invitati);
2) quantità  locali e sale  interne  per ospitare i tre momenti principali del ricevimento quali, welcome a buffet, cena placè e taglio torta;
3) riscaldamento adeguato.

Una location in montagna o in alta collina con la neve è senza dubbio suggestiva , ma deve essere facilmente raggiunta anche da chi non possiede un fuoristrada e da chi non guida abitualmente sui tornanti,  con  pericolo di ghiacchio e gelo o con l’oscurità del pomeriggio.

6f49e039d7a58960994e3d0f4e0ebc56

32430df97091ae88ed116868db49e055

E’ buona norma inserire  all’interno della partecipazione gli hotel migliori in prossimità della location con riferimenti e contatti.

Cerimonia e Ricevimento devono essere svolte a breve distanza l’una dall’altra, meglio se nella stessa location.

In ogni caso per il ricevimento la struttura deve disporre di tre zone distinte per ricevere gli invitati, che a differenza delle altre stagioni, non hanno la possibilità di utilizzare a lungo gli spazi esterni:

– Welcome a buffet con un maggiore numero di sedute rispetto l’ordinario 30-50%;
– Zona Placè con area dedicata ai musicisti e al ballo;
– Taglio torta.

Accertarsi con la proprietà che il sistema di riscaldamento presente sia  sufficiente a riscaldare in modo adeguato  le sale del ricevimento con una temperatura interna costante e senza troppi sbalzi.

wedding-winer-decorations

Molte location si avvalgono di un riscaldamento  autonomo supportato da camini e stufe sparse per le sale, e riscaldatori elettrici in prossimità delle uscite.

E’ importante ricordarsi che per un ospite seduto la percezione del calore , soprattutto all’inizio della cena, è inferiore rispetto alla realtà.

Oggi abbiamo visto solo le principali criticità dell’evento e un paio di idee utili.
Se desideri approfondire l’argomento e ricevere consigli sull’organzizazione di un matrimonio in termini professionali  o desideri ricevere consigli specifici per le tue Nozze scegli  la mia soluzione di consulenza THE IDEA!  o !TOGETHER.
Riceverai idee, progetto e consulenza direttamente online senza uscire di casa o dall’ufficio.
Risparmierai tempo e denaro e studieremo le migliori strategie per mettere in scena un evento impeccabile da ogni punto di vista .
suite grafica
Nella sezione Design potrai svuluppare insieme a noi una suite grafica personalizzata e unica com il vostro evento:
Per informazioni : info@graceevent.net  o scrivimi dal form:

Scrivimi adesso


* Le immagini sono tratte dal web .

Adesso tocca a te,
Have a nice wedding winter!

Mariagrazia Tarantino

Salva

Salva

Salva

, , , , , ,

Elena & Simone: Matrimonio eco-chic tra color pesca e cavalli

Elena & Simone

24 settembre 2016

simone-e-elena

Ho incontrato per la prima volta Elena e Simone a Maggio ed è stato amore a prima vista! 🙂

Il primo ad avermi contattato è stato lo sposo, che per tutto il periodo dell’organizzazione si è mostrato sempre presente, attento e disponibile. Proprio da sposare…brava Elena!!

Color pesca, tutto molto semplice e la nostra location è il Castello di Rossino. Per il resto carta bianca”.

Queste sono state le parole di entrambi e di conseguenza, la mia mission. Per un organizzatore e direttore creativo come me significa poter finalmente creare un progetto completo e ideare e realizzare ogni singolo elemento scenografico.

Così parte  il mio progetto creativo dalla stionery agli allestimenti floreali, realizzati dalle bravisisme Roberta e Rita .

Stationery – graceevent w o  r l d 

La partecipazione è legata all’invito e alla lista nozze da un cordoncino, che troveremo in altri elementi della stationery. Carta perlata unita alla carta eco per i passpartout, nastro pesca e cartoncino ondulato per la tag.

barn wedding invitation graceevent world

barn wedding invitation 2

 

partecipazione nozze graceevent world

Con le partecipazioni abbiamo omaggiato anche  i testimoni consegnando loro  una cravatta color pesca, confezionata in una busta eco con paper flower in carta perlata, rigorosamente Hand-made graceevent w o r l d.

Per la Chiesa abbiamo scelto la wedding bag con all’interno libretto messa, fiocco auto, mappa, bottiglietta acqua. La bag di carta lucida è impreziosita da nastri pesca e da un paper flower realizzato a mano con carta gelso.

3-es

wedding bag

Il libretto messa per testimoni e sposi è stato disposto direttamente sulle sedie e adornato con nastro pesca per le signore e corda per gli uomini:

libretto messa graceevent

es-libretto-messa

Per il lancio del riso e dei petali ho creato dei fiori di carta grandi ppoggiati sulle colonnine esterne della chiesa:

paper floral gigant graceevent

 

7-es paper floral gigant graceevent design
Le scenografie floreali della cerimonia e del ricevimento sono state ideate da Roberta e Rita di Fiorista Adda:

cassette di legno rivestite di juta per la Chiesa e saccotti di juta per il ricevimento con bellissime composizioni di Hydrangea verde mela e rose peach.

wedding bag

dsc_8209

elena e simone graceevent world dsc_8235

Il bouquet di Elena romantico con leggera cascade riprende il mood  sofisticato dell’abito e del velo in seta bordato di cristalli, esattamente come il bolerino.

Il reportage degli allestimenti è a cura di Riccardo Grimoldi GR phographer.

simone e elena graceevent world dsc_8233

Il mio compito, come wedding planner, è organizzare il corteo di entrata con genitori, accompagnatori, testimoni e damigelle. Per Elena e Simone abbiamo inziato con il corteo d’ingresso dello sposo formato da:

  • Simone e mamma
  •  mamma sposa e papà sposo
  • due coppie di testimoni

All’arrivo della sposa si forma il corteo nuziale composto da 3 damigelle, sposa e accompagnatore.

Ricevimento e Stationery

Il ricevimento si svolge al castello di Rossino  in provincia di Lecco e il ricevimento ideato e coordinato da Artevento  Banqueting.

dsc_8239

Ingresso in corteo: è stata la mia specifica richiesta agli ospiti e per me è la foto simbolo di questo matrimonio.  graceevent w o r l d

Elena e SImone

Welcome inziale con aperitivi e poi isole tematiche. Come stationery abbiamo previsto un menu lanterna da appoggio per le isole e un angolo di benvenuto con i simboli del matrimonio:sella, briglie e stivali dello sposo e tanti ferri di cavallo.

dsc_8339

Menù a tovagliolo in carta eco con lega-tovagliolo in raso pesca e rosa, appoggiati su sottopiatto in midollino. Tensostruttura e arredi di Artevento.

  tavoli

tavoli-2

tavoli-4

tavoli-3

Per il tavolo bimbi liquirizie, marsh mallows e bottigliette di coca cola come segnala gusto.

        tavolo-bimbi tavolo-bimbi-3 tavolo-bimbi-2

Il Tableau collocato nell’area buffet rappresenta i nomi dei cavalli della scuderia frequentata dagli sposi capitanata da Leonardo, il cavallo di Simone e Elena.

tableau graceevent design tableau-2

Termino il progetto con candy station  e angolo bomboniere.

Come cadeaux gli sposi hanno scelto il miele, confezionato con spargi miele, confetti di mandorla d’avola e un contenitore in juta bianca confezionato nel mio laboratorio creativo.

Per deliziare gli ospiti confetti da degustazione della Maxtris – Cristiano Longoni – Carate Brianza. ( Pistacchio, Amarenette, Sfumati 4 gusti: arancia, pesca, babà e stracciatella, mandorla, mojito).

Saccotti, paper flower, tovagliato in juta e segnala gusto graceevent w  o r l d

bomboniere-1 bomboniere-3

bomboniere-2

Il Guest Book è stato ricamato con le iniziali degli sposi ( stesso font partecipazioni ) su juta.

guestbook

confettata-1confettata-3 confettata-4 confettata-5 confettata-6confettata-7 confettata-8

confettata-9

E’ il momento della protagonista della festa: la wedding cake!

Taglio torta fronte lago con le balle di fieno e i simboli di questo romantico matrimonio!

taglio-torta-3 wedding cake country chic graceevent

Infine con orgoglio il mio meraviglioso team, che mi ha supportato e sopportato durante il wedding day coordinator e che ringrazio dal cuore:

  • Valentina Azzini, wedding planner
  • Riccardo Grimoldi, photographer

il-team-2 il-team-1

il-team-3

L’ultimo ringraziamento, il più importante va a voi Elena e Simone per la fiducia che avete riposto in me e nel mio team.

io

Non esite al mondo un altro lavoro che vorrei fare, non esistono soddisfazioni ed emozioni migliori di quelle che ogni giorno mi regalate!

Questo è il primo real wedding del nuovo sito graceeventworld.com per festeggiare 8 anni di meraviglia ed emozione. 31.08.2008 – 31.08.2016.

Mariagrazia Tarantino taglio-torta

Per Informazioni sul progetto, organizzazione e pacchetti consulenza graceevent world anche on-line:

Inviaci email

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva